Al Nuovo Teatro Val D’Agrò omaggio a Van Gogh con la pièce Lettere a Theo

0
246

L’emozione è di scena. Sabato, alle ore 20.30 e domenica alle ore 18.30 sul palco del Nuovo Teatro Val D’Agrò di Santa Teresa di Riva arriva la pièce dal titolo “Le Lettere a Theo”, dedicata a Vincent Van Gogh. 

Interpretato da Blas Roca Rey e dal Maestro Luciano Tristaino ai flauti, e prodotto da Nutrimenti Terrestri in collaborazione con Latitudini, lo spettacolo mette in scena un mondo fantastico, tenero e disperato che affiora dalle tante lettere che Vincent scrisse all’adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita.

Uno spettacolo unico nel suo genere, che focalizza l’attenzione dello spettatore sulla consapevolezza, a volte straziante, di essere diverso dagli altri. In tutto. Nel vivere, nei rapporti umani ma soprattutto nell’arte. 

 

L’uso dei colori, faticosamente raggiunto in anni e anni di studi e schizzi. La volontà, testarda, ostinata, di reinventare la realtà, di ridarcela attraverso la lente fantastica dei suoi occhi. Il non rassegnarsi alla totale indifferenza del mondo verso i suoi quadri, il ripartire mille e mille volte ancora verso un futuro che sperava, prima o poi, si sarebbe accorto di lui. 

 

Nonostante la miseria, gli stenti, la mancanza di cibo. E infine, la sua lenta ed inesorabile discesa verso la pazzia, che lo trascinò negli ultimi anni in piccoli manicomi di paese dove, spesso volontariamente, si rifugiava. Una vita. Un artista. I suoi meravigliosi fuochi d’artificio che, piano piano, lo arsero vivo. 

Queste le premesse di uno spettacolo che travolgerà i presenti sin dalle primissime battute.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome