Naso. Al via la stagione Il teatro siamo noi. Tra i protagonisti anche Roberto Lipari

0
189

Prende il via la campagna abbonamenti de “Il teatro siamo noi – #diversamentegiovani”, la Stagione 2019/2020 del Teatro Vittorio Alfieri di Naso (Messina), riaperto nel 2017 dopo 67 anni di chiusura e gestito in house dal Comune guidato dal sindaco Daniele Letizia, con Filippo Rifici all’assessorato alla cultura. Ai primi cinquanta abbonati l’intera Stagione al costo di 100 euro. In cartellone,  otto appuntamenti più uno per una stagione ricca di emozioni: dalla sand artist Stefania Bruno (“Pinocchio”, 24 novembre 2019, ore 18:30) alla drammaturga e attrice Patrizia Ferraro (“Da qui si vede tutto”, 29 dicembre 2019, ore 18:30), dalla pluripremiata compagnia Carullo – Minasi (“Due passi sono”, 26 gennaio 2020, ore 18:30) agli autori e musicisti Kaballà e Antonio Vasta (“Viaggio immaginario nella Sicilia della memoria”, 16 febbraio 2020, ore 18:30), dai protagonisti del Teatro dei 3Mestieri con Stefano Cutrupi in scena e Roberto Bonaventura alla regia (“Il Signor Dopodomani”, 22 marzo 2020, ore 18:30 ) alla star del web e del grande schermo Roberto Lipari (“Scusate se insisto”, 26 aprile 2020, ore 18:30) dal DAF Teatro dell’Esatta Fantasia con Angelo Campolo alla regia e sul palco (“Stay hungry”, 24 maggio 2020, ore 18:30) all’attrice e cantante Egle Mazzamuto (“Rosolino Venticinquefigli” di Franco Scaldati, 21 giugno 2020, ore 18:30) fino allo spettacolo finale del laboratorio condotto da Rosetta Sfameni (“Elena – Estratto da Euripide”, 28 giugno 2020, ore 18:30).

Tutti gli spettacoli si svolgono la domenica pomeriggio, per venire incontro al pubblico giovane e alle famiglie.  L’abbonamento ridotto per gli spettatori con meno di 25 anni e più di 65 anni ha il costo di 100 euro, così come accade per i primi cinquanta abbonati, mentre è di 130 euro il prezzo intero. I singoli biglietti costano 20 euro a prezzo intero e 15 euro a prezzo ridotto (under 25 e over 65). Le prevendite sono in corso all’Ufficio Turismo del Comune di Naso di piazza Francesco Lo Sardo (tel. 0941960076) ma anche on line sui circuiti Tickettando – TicketOne (possibile l’acquisto con 18App e Bonus Cultura). E il botteghino sarà aperto in teatro il giorno dello spettacolo.

Ancora una volta il teatro chiama, facciamo che la sua voce non resti inascoltata.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome