Street Food Sicily on Tour parte alla volta di Mazzarrà Sant’Andrea

0
346

Buona la prova dello “Street Food – Sicily On tour” che si è da poco concluso a Calderà, in uno degli spazi più belli del versante tirrenico di Messina. Le imprese del Food si sono dilettate per la settima tappa in questo tour regionale a preparare per quattro giornate i loro piatti unici che sono i loro cavalli di battaglia per proporli ad un pubblico alla ricerca di una gastronomia senza fronzoli ma pur sempre intrigante.

Il Palazzo Comunale, con il suo Sindaco Giuseppe Calabrò, è stato ben lieto di stringere una collaborazione con questo “Villaggio del Gusto” che in effetti crea dipendenza per chi è predisposto a testarlo e per chi l’ha già testato. Il frutto di questa dipendenza è mietere successi lungo la programmazione della Kermesse che dal 24 al 27 agosto sarà ospitata dalla città di Mazzarrà Sant’Andrea, guidata dal Sindaco Carmelo Pietrafitta.

A fare da cornice e ad arricchire la rassegna delle delizie regionali anche gli spettacoli musicali e teatrali: due cover band intervallate da una commedia teatrale del sabato sera e dal dj set. L’unione dell’elemento spettacolo con le sedici casette è una formula che funziona e attira un grande flusso di gente che ama divertirsi e vivere l’estate anche con un turismo più immediato e alternativo.

       

Prestopino ha invitato a partecipare Street Fooders che sanno spendersi e sanno rinnovarsi con piatti differenti e prelibati anche per ogni tappa.

Dai gamberoni e burrata conosciuti come “Prawns Burger” della “Rosticceria Francesco Torre” di Rometta alla “Patatwister” di “Lemon Bar” di Venetico, dalle braciole di carne all’Hamburger di Scottona, con il formaggio fuso sopra distribuito dalla Macelleria Picciotto, dai cannoli con la ricotta dei “Fratelli Salvà” ai totani nel panino o nel coppo fino alla pizza fritta che in questa occasione è state presentata da “Il Papiedo” di Barcellona Pozzo di Gotto con Orazio e Giuseppe Maggio junior.

Queste le premesse di un altro appuntamento da non perdere dove protagonista sarà sempre e soltanto il gusto.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome