Al Teatro dei 3 Mestieri torna la stagione Fuori in scena

0
406

La magia del teatro non va in vacanza e al Teatro dei 3 Mestieri di Messina torna “Fuori in scena”. La  stagione partirà giovedì 6 luglio alle ore 21.15 con  un omaggio a Giorgio Gaber dal titolo “Niente di privato”, diretto e interpretato da Fabrizio Paladin con M° Loris Sovernigo al pianoforte.

Niente di Privato è un recital che ripercorre quasi vent’anni della produzione di Giorgio Gaber, dalla canzonetta Varietà al Teatro Canzone. Una riflessione su noi stessi e sulla vita, sul pericolo del conformismo e sugli equivoci morali e sentimentali. Lo spettacolo propone canzoni e monologhi dal repertorio di Giorgio Gaber con un impianto registico giocoso e coinvolgente senza mai scadere nell’imitazione del personaggio. La profondità dei contenuti dei testi di Gaber-Luporini ha la dignità di un qualsiasi altro testo drammatico e pertanto così viene trattata. Canzoni: “L’odore”; “La libertà”; “Il comportamento”; “Il truccamotori”; “La Nave”; “Goganga”; “Non insegnate ai bambini”, “Lo shampoo”, “La parola io”… Monologhi: “La paura”; “Bambini G”;”La masturbazione”; “Oh mamma”; “Sogno in due tempi”;… Fabrizio Paladin ha ricevuto da Dario Salvadori il premio “Omaggio a Giorgio Gaber” in occasione dell’evento “Spazi d’Autore” in scena a Termoli con riprese RAI.

Prima dello spettacolo, a partire dalle ore 20.00, sarà inaugurata la mostra “Re – Note” di Federica Silvestro, alias Marsili One, a cura di Dania Mondello, a seguito della quale è anche previsto un apericena su prenotazione.

L’artista messinese classe 1987, fin dalle scuole superiori si è immersa nello studio dell’arte in tutte le sue declinazioni. Dapprima conseguendo il diploma in Maestro d’Arte tra gli istituti statali di Messina e Cordenons (PN) e poi la laurea magistrale in Grafica Editoriale all’Accademia di Belle Arti di Catania; infine un master in Generalist 3D, presso la Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

L’amore per la manualità, la matita, la pittura, il design e ogni forma d’arte visiva ha permeato tutta la sua vita.

I suoi lavori, apprezzati nell’ambito artistico, editoriale e pubblicitario, l’hanno condotta a sperimentare continuamente forme espressive nuove e singolari.

Di  seguito il cartellone completo

Cartellone Fuori in scena

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome