Pink Floyd Laser Show. L’attesa è finita

0
338

L’attesa è finita. Il Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto (ME) e il Teatro Vittorio Emanuele di Messina sono pronti ad accogliere il “Pink Floyd Tribute Laser Show”, l’atteso concerto della band Pink’s One.

Una formazione musicale composta da 11 elementi, con una grande scenografia per queste 3 attese date in Sicilia. A fare da capolista, venerdì 21 aprile, alle ore 21.00,  sarà il Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto   al quale seguirà il Teatro Vittorio Emanuele di Messina sabato 22 aprile (ore 21.00 – data quasi sold out) e domenica 23 aprile (ore 17.30) .

A salire sul palco, insieme agli otto componenti della tribute band dei Pink’s One, ci saranno anche 3 componenti turnisti dei Pink Floyd che hanno partecipato al leggendario tour “Delicate Sound Of Thunder”: la splendida voce della corista Machan Taylor, l’eclettico sassofonista Scott Page e il grande batterista Gary Wallis.

Machan Taylor, corista dei Pink Floyd e già collaboratrice dei Pink’s One dal 2014, nella sua incredibile carriera vanta collaborazioni anche con Sting, Foreigner e Gov’t Mule.

Scott Page, sassofonista per i Pink Floyd, Toto e Supertramp, con la leggendaria band di David Gilmour vanta, tra l’altro, la partecipazione all’indimenticabile concerto di Venezia del 15 luglio 1989 di fronte ad oltre 200.000 persone.

Gary Wallis è stato percussionista e collaboratore dei Pink Floyd dal 1987 fino al 1994, lavorando fianco a fianco con Nick Mason nella ritmica della band.

A impreziosire l’evento contribuiranno  anche grandi proiezioni video, spettacolo di luci e laser, il tutto organizzato dall’Associazione Darlin.

Questo concerto ripercorrerà lo storico tour Delicate Sound Of Thunder che include pezzi storici dei Pink Floyd come In scaletta pietre miliari della storia musicale dei Pink Floyd quali Shine On You Crazy Diamond, Money, Time, Wish You Were Here, Another Brick In The Wall e molti altri.

Con la partecipazione di Machan, Scott e Gary verrà proposta un’ampia carrellata dei più grandi successi dei Pink Floyd e una selezione dei più bei brani di The Dark Side of The Moon, per celebrare il 50esimo anniversario dell’album.

Queste le premesse di un concerto evento che saprà emozionare i pubblico oltre ogni dire  con i più grandi successi  di una band entrata sin da subito nell’Olimpo della musica.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome