Site icon I colori della cultura

Gli Anais sposano il mondo poetico di Emily Dickinson

Musica e poesia vivono da sempre una simbiosi perfetta. Quante volte abbiamo sentito dire Questa musica è poesia. Lo hanno bene inteso gli Anais il cui connubio con le poesie di Emily Dickinson dura fin dagli anni Novanta.

L’idea di dedicare un intero disco alle poesie della poetessa americana, però, vede la luce soltanto nel 2020, quando esce su 1Q84Tapes l’album “Emily Dickinson (because I could not stop for Death)”, sulle piattaforme digitali tramite Viceversa Records.

Oltre alle trecento copie vendute del cd fisico, tramite i vari social network, il successo si materializza con la scelta del Museo Emily Dickinson ad Amherst, nella casa natale dell’autrice e con l’idea di utilizzare il video di I am Nobody per aprire il webinar celebrativo dei 190 anni dalla nascita della poetessa. È fatta, la macchina si è messa in moto.

Da questo momento in poi prendono il via numerose collaborazioni con artisti di tutto il mondo, che realizzano oggetti a tema Emily Dickinson, videoart, collage, borse e t-shirt che veicolano un messaggio importante: ovvero il racconto semplice ed immediato di una società complessa come quella dell’America di metà Milleottocento, di una donna realmente fuori dagli schemi.

Nel 2022, la band, diventata un trio, prosegue il progetto con The Belle of Amherst, musicando sette poesie (più una traccia nascosta) della poetessa che continua ad attrarre interesse coi suoi scritti misteriosi e immediati al tempo stesso.

Si è partiti questa volta dalla composizione in studio della struttura dei pezzi, una scrittura corale di chitarra, cajone e voce, su cui si è innestata la melodia ad incontrare la metrica delle poesie prescelte, tra le migliaia che Emily Dickinson ha creato.

Il disco vira su suggestioni shoegaze (Bind me), lavorando perlopiù in chiave semi acustica, per toccare le corde più profonde dell’ascoltatore e enfatizzare musicalmente l’attualità del messaggio universale della poetessa.

Continua il viaggio musicale degli Anais a bordo dell’universo poetico di Emily Dickinson.

Queste le anticipazioni del nuovo disco che sarà presto su tutti gli store online.

Exit mobile version