Al via la ‘Rassegna eptamodale Reghion Jazz. Ospiti i Sea Connection Trio

0
1027

Stasera alle  ore  21.00, presso l’ Area Sacra archeologica Griso Laboccetta avrà luogo la ‘Rassegna eptamodale Reghion Jazz 2022’. Protagonisti della serata i Sea Connection Trio che presenteranno il loro disco d’esordio dal titolo Aqua, prodotto da Alfa Music.

Composto da Claudio Palana, Tommaso Pugliese e Federico Saccà, il trio nasce nel 2018 all’interno del biennio sperimentale di composizione jazz del Conservatorio “A. Corelli” di Messina. Nel 2019, nel 2021 e nel 2022 partecipa a diverse edizioni della stagione concertistica del cartellone della Filarmonica Laudamo di Messina. Nel 2021 si esibisce presso lo Spasimo di Palermo all’interno della rassegna Sicilia Jazz Festival.
Il trio ha inoltre al suo attivo collaborazioni con svariati solisti quali Rosalba Lazzarotto, Nicola Caminiti, Gianfranco Torrisi.

Nel giugno del 2021 il Sea Connection Trio registra il cd “Aqua”, con il sassofonista Nicola Caminiti come solista ospite, pubblicato sugli store digitali il 13 agosto.
Attualmente ha in programma svariati concerti per la stagione estiva in corso tra cui: tre concerti, con la partecipazione di solisti ospiti, all’interno della rassegna “Rasocolmo Wine and Jazz Festival” con Alessandro Presti e Nicola Caminiti.

Claudio Palana nasce a Messina l’8 giugno 1996. Suona il piano dalla tenera età di quattro anni, incoraggiato dalla passione del padre, iniziando da subito il suo percorso di studi approcciandosi alla teoria, al solfeggio e ad altri strumenti, tra cui la chitarra.
Talento emergente nel panorama jazz siciliano, si focalizza su una ricerca stilistica e compositiva finalizzata a trovare il giusto equilibrio tra le sue radici siciliane, il lirismo europeo e le nuove correnti del jazz contemporaneo.

Tommaso Pugliese nasce a Scilla (RC) il 25 Ottobre del 1994. Inizia gli studi del basso elettrico all’età di 14 anni, per poi passare al contrabbasso sette anni dopo. Completa gli studi presso il conservatorio “Arcangelo Corelli” di Messina conseguendo la laurea triennale in basso elettrico jazz nel 2018 (110 e lode), e la laurea biennale in Composizione jazz nel 2020 (110 e lode).

Tra le sue varie collaborazioni spiccano nomi di riferimento della scena jazzistica italiana, come ad esempio Orazio Maugeri, Giovanni Mazzarino e Colombo Menniti, Daniela Spalletta, Giuseppe Tringali. È inoltre il contrabbassista della big band del conservatorio A. Corelli, diretta dal M° Giovanni Mazzarino.

Negli ultimi anni ha partecipato a molte rassegne quali “Riflessuoni”, Puntalazzo jazz festiva, a diverse edizioni della Filarmonica Laudamo e al Sicilia Jazz Festival, suonando in diverse formazioni.

Federico Saccà nasce a Messina il 20/12/1999. Dall’età di cinque anni si avvicina all’apprendimento della musica studiando la tromba e manifestando curiosità e versatilità musicale attraverso lo studio di altri strumenti musicali, quali chitarra e batteria. All’età di 15 anni viene ammesso al triennio accademico del Conservatorio “A. Corelli” di Messina sia in chitarra jazz sia in batteria jazz. Nel 2020 consegue la laurea triennale in batteria jazz (110 e lode) e nel 2022 la laurea biennale in batteria jazz (110 lode e menzione) con una tesi sul grande batterista contemporaneo Kendrick Scott.
Fra i suoi maestri: Fabio Accardi, Jimmy Weinstein, Bruno Milasi, Roberto Desiderio, BabaSissoko, Christian Scheuber. È membro attivo di diversi progetti musicali tra cui: Pannonica workshop, Filarmonica Laudamo Creative Orchestra, Hommage a Morricone et la Danse; e nel suo curriculum si trovano collaborazioni con musicisti di alto calibro come: Helene Zindarsian, DaveBurrel, BlaseSiwula e Rocco John Jacovone, Salvatore Bonafede, Karl Berger, Giampiero Locatelli, Claudio Cusmano, Giancarlo Mazzù, Luciano Troja, Francesco Branciamore, Carmelo Coglitore, Carlo Nicita, Antonio Cicero.
E’ Inoltre vincitore della borsa di studio “Produzione Arcevia Jazz Festival”, che gli ha permesso di poter registrare un altro disco che a breve vedrà la luce.

Queste le premesse di una serata che si annuncia densa di musica, sogni e tante, tante emozioni tutte da gustare.

 

 

 

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome