Nanni Moretti torna nella Città dello Stretto per presentare il suo ultimo film

0
190

Ferve l’attesa per il ritorno del regista Nanni Moretti nella Città dello Stretto che,  venerdì alle ore 16.00 presenterà, presso l’Auditorium Fasola della Multisala Apollo, il film dal titolo Tre piani in concorso al festival di Cannes.

Il dibattito si  svolgerà  alle ore 16.00, e dopo la visione del suo ultimo film risponderà alle domande del pubblico.

Grande la soddisfazione di Loredana Polizzi, della Multisala Apollo di Messina, per il ritorno di uno dei cineasti più importanti nello scenario internazionale e dal canto suo  Moretti si è detto felice che la sua presenza in Sicilia coincida con una riduzione delle restrizioni legate all’emergenza Covid: «Festeggeremo insieme la ritrovata capienza nei cinema al cento per cento». «Il film è un invito ad aprirsi al mondo esterno che riempie le nostre strade, fuori dalle nostre case. Ora sta a noi non rinchiuderci nuovamente nei nostri tre piani», sottolinea l’attore, sceneggiatore e regista.

Tre piani di uno stesso edificio, ma tante le storie che s’intrecciano. Al primo piano di una palazzina vivono Lucio, Sara e la loro bambina di sette anni, Francesca. Nell’appartamento accanto ci sono Giovanna e Renato, che spesso fanno da babysitter alla bambina. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina per molte ore. Quando finalmente i due vengono ritrovati, Lucio teme che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile. La sua paura si trasforma in una vera e propria ossessione.

Al secondo piano vive Monica, alle prese con la prima esperienza di maternità. Suo marito Giorgio è un ingegnere e trascorre lunghi periodi all’estero per lavoro. Monica combatte una silenziosa battaglia contro la solitudine e la paura di diventare un giorno come sua madre, ricoverata in clinica per disturbi mentali. Giorgio capisce che non potrà più allontanarsi da sua moglie e sua figlia. Forse però è troppo tardi.

Dora è una giudice, come suo marito Vittorio. Abitano all’ultimo piano insieme al figlio di vent’anni, Andrea. Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Sconvolto, chiede ai genitori di fargli evitare il carcere. Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato per quello che ha fatto. La tensione tra padre e figlio esplode, fino a creare una frattura definitiva tra i due. Vittorio costringe Dora a una scelta dolorosa: o lui o il figlio.

A dare vita a questa storia, che già preannuncia un’escalation di emozioni, uno strepitoso cast capitanato  da Riccardo Scamarcio, al quale seguono Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, lo stesso Nanni Moretti, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Anna Bonaiuti, Paolo Graziosi, Tommaso Ragno, Stefano Dionisi, Francesco Brandi, Gea Dall’Orto.

Queste le premesse di un evento assolutamente da non perdere per lasciarsi travolgere dalla magia del grande cinema, che finalmente sta per tornare.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome