Horcynus Orca, in programma un’opera prima messicana

0
191

Nona giornata di Horcynus Festival 2021. Si conclude oggi la due giorni di Laboratorio narrativo per l’infanzia (4-7 anni) su Il treno di Salah El Mur (Edizioni Mesogea) a cura di Anita Magno in programma alle ore 18.30. Alle 21.00 la kermesse offrirà al suo pubblico uno dei Corti di Buster Keaton. Il titolo in programmazione oggi è “La casa elettrica”, un cortometraggio che narra di un errato scambio di papiro alla consegna dei diplomi del college: Buster si trova così ad accettare un lavoro da ingegnere quando invece la sua specializzazione è da botanico, e dall’equivoco partirà il racconto. Proseguirà fino al 30 luglio il Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano curato da Federico Sartori e Iris Martin Peralta.  Per il terzo anno consecutivo, il festival itinerante che porta in giro per l’Italia una selezione di pellicole in lingua originale spagnola e sottotitoli in italiano, approda in Riva allo Stretto grazie alla parternship con la Fondazione Horcynus Orca.

Questa sera, in programma alle 21.30, LA CAMARISTA di Lila Aviles (Messico 2018, opera prima, 102’).

La protagonista, Eve, lavora come cameriera in un hotel di lusso a Città del Messico. Le richieste dei facoltosi ospiti, spesso bislacche e pretenziose, non fanno che sottolineare il divario socioeconomico tra inservienti e clienti. Con il sogno di lavorare ai piani alti, dove vi sono le suite esclusive, Eve si iscrive al programma di formazione offerto dall’albergo, sperando sia di ottenere una promozione sia di emanciparsi da una vita mediocre. La pellicola è ispirata al libro “Hotel” della fotografa Sophie Calle che racconta della sua esperienza come cameriera in un hotel a Venezia. Dalle suggestioni provenienti da quel testo, Lila Avilés ha costruito una storia seguendo la vita quotidiana di alcune cameriere messicane. Al termine della proiezione i curatori Federico Sartori e Iri Martin Peralta modereranno il dibattito in collegamento con la regista.

Domani, mercoledì 28 luglio, verrà avviato il laboratorio di ascolto e composizione a cura di Marcelo Cesena al Centro Sociale di Fondo Saccà in collaborazione con Hic et Nunc. E poi, ad aprire la serata ancora i corti di Buster Keaton e subito dopo, alle 21.30, la proiezione di LA EDUCACION DEL REY di Santiago Esteves (Argentina 2018, opera prima 93’) per il Festival del Cine Español y latinoamericano. Ingressi contingentati e prenotazione obbligatoria al 344.2037197 –  0909032759.

 Continua l’emozione targata Horcynus Orca Festival.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome