Sold out per Cruel Peter, nuove emozioni in arrivo

0
144

Dopo il grandissimo successo registrato ieri sera dal film Cruel Peter di Christian Bisceglia  la rassegna cinematografica “REstate al MuMe”  continua la sua programmazione   con i  film “Estate ‘85”,   “Padrenostro” e  “Stiches – Un legame privato”.

Si proseguirà stasera, alle 21.30, con il film dal titolo “Estate ‘85” di François Ozon, candidato a 11 Cesar e premiato a Roma Film Festival, che racconta l’incontro tra un sedicenne e un diciottenne, la passione e il dramma con un tocco d’autore e forza visiva. Seguirà “Padrenostro” di Claudio Noce, in programma domani, con Pierfrancesco Favino Coppa Volpi alla Mostra del Cinema di Venezia come migliore interprete: il terrorismo visto dagli occhi di un bambino in un film coinvolgente; infine giovedì, sempre alle 21.30, sarà la volta di “Stiches – Un legame privato”, con questo thriller Miroslav Terzic rende omaggio a Polanski e alle atmosfere senza tempo della settima arte.

Per l’acquisto, si consiglia la prevendita online su www.webtic.it (prevendita in corso) per la Multisala Apollo. In alternativa, la cassa, al Museo, apre alle 20.30 nei giorni delle serate.

Ma Restate al MuMe non è soltanto cinema ma anche musica e teatro. E venerdì si prosegue proprio con il teatro. In scena il  Teatro dei 3 Mestieri: “Preghiera per Chernobyl” dall’opera di e Svetlana Aleksievic. Domenica 18 “Presenze femminili, storie da raccontare” con Enrico Intra al piano e il fotografo Pino Ninfa per la Filarmonica Laudamo, mentre il 19 luglio si prevede un evento speciale a cura della Multisala Apollo in collaborazione con il Teatro dei 3 Mestieri: alle 19.00 i bambini al Museo con la “Fabbrica dei pupazzi”, a cura di Angelo Gallo, e a seguire la visione del film “Pinocchio” di Matteo Garrone.

20, 21 e 22 luglio ancora cinema con “The Father – Nulla è come sembra”, “Rifkin’s Festival” e “Volevo nascondermi”. 26 luglio, invece, i Nutrimenti Terrestri propongono lo spettacolo “Astolfo sulla luna” di Filippo Luna. 27, 28 e 29 luglio di nuovo il cinema: “I profumi di Madame Walberg”, “Il cattivo poeta” e “L’incredibile storia dell’Isola delle Rose”. Venerdì 30 luglio il Teatro dei 3 Mestieri propone “Orapronobis”, regia di Rino Marino e interpretazione di Fabrizio Ferracane.

Il cartellone continuerà fino a settembre.

Queste le anticipazioni di un’estate ricca di emozioni.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome