Conferenza stampa. Scatta il conto alla rovescia per l’XI° edizione di Taobuk

0
318

 

Cresce l’attesa per la presentazione dell’undicesima edizione di Taobuk, festival letterario di Taormina ideato e diretto da Antonella Ferrara, che si avvale del  sostegno di Regione Sicilia-Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo.

Domani, alle ore 10.30, sui canali ufficiali Facebook e Youtube  avrà luogo la conferenza stampa relativa all’XI° edizione di Taobuk.

All’evento prenderanno parte Manlio Messina, assessore regionale del turismo, dello sport e dello spettacolo; Gaetano Armao, vicepresidente della Regione; Alberto Samonà, assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana; Mauro Bolognari, sindaco di Taormina; Salvatore Cuzzocrea, rettore dell’Università di Messina;  Bernardo Campo, commissario straordinario di Taormina Arte; Angelo Piero Cappello,  direttore del Centro per il Libro e la Lettura; Daniela Lo Cascio, commissario straordinario del Teatro Massimo Bellini di Catania  e il sovrintendente Giovanni Cultrera di MontesanoCalogero Pumilia, presidente della Fondazione Orestiadi di Gibellina ed Enzo Fiammetta, curatore della mostra e direttore del museo della Fondazione Orestiadi; Nino Rizzo Nervo, presidente del Comitato scientifico di Taobuk.

 

Ad illustrare il programma sarà Antonella Ferrara, presidente e direttore artistico.

Taobuk si svolgerà in presenza a Taormina dal 17 al 21 giugno, nel pieno rispetto delle norme atte a garantire la totale sicurezza di spettatori e lavoratori.

L’edizione odierna dal titolo Metamorfosi – Tutto muta, sarà improntata al fenomeno delle trasformazioni radicali, in ambito individuale e collettivo, attraverso le lenti della letteratura e delle arti, della scienza e della tecnica.

Su quest’ampia declinazione si muoverà Taobuk 2021, che vedrà ancora una volta alla ribalta protagonisti del nostro tempo – sono già stati annunciati lo scrittore israeliano David Grossman, che sarà premiato con il Taobuk Award for Literary Excellence, e lo scrittore e poeta spagnolo Manuel Vilas – per parlare di letteratura e del connubio con le altre arti, ma anche di vaccinazioni, guerra pandemica e di Europa in crisi non solo economica. Perché l’obiettivo è leggere il presente e progettare il futuro, lungo un percorso di crescita dialettico e condiviso.

Come ogni anno, coronamento della kermesse sarà la serata di gala al Teatro Antico di Taormina – fissata per sabato 19 giugno  – che sarà animata dagli interventi e dalla partecipazione di alcuni tra i più grandi nomi della letteratura e dello spettacolo.

 

Coordinerà la conferenza stampa la giornalista Caterina Rita Andò, membro del Comitato scientifico di Taobuk.

Un evento da non perdere, che preannuncia il sentore di un ritorno alla normalità.

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome