Al via la VI° edizione di WRITE – Residenza internazionale di drammaturgia

0
138

Prende il via oggi la sesta edizione di Write – Residenza internazionale di drammaturgia, ideata e coordinata da Tino Caspanello, che si concluderà il 19  dicembre. Curata da Gigi Spedale l’edizione di quest’anno sarà interamente online.

Nove autori (Senem Chever (Turchia), Lina Prosa, Luana Rondinelli, Aurélie Vauthrin-Ledent (Belgio), Silvia Zoffoli, Andreas Flourakis (Grecia), Manlio Marinelli, Rino Marino e Fabio Pisano) si confronteranno sulla drammaturgia e scriveranno ogni giorno dei testi teatrali che saranno immediatamente affidati, per questa edizione, a un gruppo di artisti (incisori, fotografi, illustratori, designers, pittori) che li interpreteranno e li faranno vivere attraverso le immagini trasmesse via web. Gli artisti coinvolti saranno Lorenzo Cassarà, Giovanni Castro, Rosario Catrimi, Michela De Domenico, Tania Giordano, Giacomo Miracola, Cinzia Muscolino, Carmine Prestipino.

Diari di drammaturgia saranno a cura di Vincenza di Vita, mentre la professoressa Katia Trifirò curerà il progetto DAMS con gli stagisti dell’Università di Messina.

“Write è tornato a connettere ancora le parole per un Teatro e queste ai segni dell’Arte, per scoprire dove è ancora possibile lanciare lo sguardo”, dichiara Tino Caspanello.

Gigi Spedale aggiunge: “Anche nei periodi più difficili la ricerca è possibile. Anziché fermarci, proviamo a esplorare nuovi territori della Drammaturgia e nuove possibilità di espressione teatrale. Ciò è possibile grazie all’impegno entusiasta di un gran numero di artisti e studiosi e grazie al sostegno di Istituzioni ed Enti illuminati.”

“Le parole che diventano arte e l’arte che fa il teatro, uno dei tanti settori della cultura profondamente penalizzati dall’emergenza sanitaria cominciata nel marzo scorso e purtroppo ancora in atto. Ma non bisogna fermarsi – dice l’Assessore regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo Manlio Messina – ed è per questa ragione che come governo Musumeci abbiamo dato il patrocinio della Regione Siciliana a “WRITE” che si presenta in edizione online con una formula sperimentale. Ritengo che si debbano cogliere anche le opportunità da questo periodo buio e quindi ricercare e sperimentare nuovi percorsi significa arricchire la nostra esperienza, pronti per ricominciare come e meglio di prima”, conclude l’Assessore Messina.

Saranno presenti il Prof. Dario Tomasello, coordinatore del DAMS dell’Università di Messina, Giulio Baffi, presidente dell’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro,  Claudia Cannella, direttrice della rivista Hystrio, Maximilian La Monica direttore della casa editrice Editoria & Spettacolo, dalla Francia Stéphane Resche, rappresentante di EURODRAM e dell’Università Paris Est Créteil,  la critica d’Arte e curatrice Giusi Diana, i giornalisti e critici teatrali Giusi Arimatea, Marta Cutugno, Filippa Ilardo, Paolo Randazzo, Alessandro Toppi.

Gli interpreti e traduttori impegnati sono: Antonella Babbone e Selene di Bella.

Le immagini video curate da Emanuela Licciardelli saranno trasmesse, in diretta streaming e in differita, sulle pagine web: www.writedramaturgy.wordpress.com  –  www.facebook.com/latitudini  –  www.facebook.com/dams.messina   –   www.unime.it/it/dipartimenti/cospecs  e sui canali Instagram“writedramaturgy” rete_latitudini”

Queste le premesse di una  kermesse che, nonostante le modalità,  saprà suscitare infinite emozioni.

 

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome