Ripartono le attività del Cesv, al via le consulenze online

0
334

Dopo gli 11 webinar formativi che si sono svolti  nella fase dell’emergenza sanitaria, riscontrando l’alto gradimento delle associazioni, le attività del Cesv ripartono con una nuova  iniziativa: le consulenze periodiche online.

Condotto da Rosario Ceraolo, direttore del Cesv Messina, e da Silvia Gheza, referente dell’area documentazione, il primo incontro di consulenza online avrà luogo il 12 settembre alle ore 10.30, mediante la piattaforma di formazione a distanza.I partecipanti devono disporre di un computer, una buona connessione dati, un microfono  e telecamera. Per partecipare e ricevere il link al quale collegarsi è necessario iscriversi compilando entro l’11 settembre alle ore 16:00 il modulo al link https://forms.gle/kCYo6pu6Jr8BPQco6.

Vicine intanto le prossime scadenze alle quali le organizzazioni di volontariato devono far fronte: come ricordato dall’Assessorato regionale alla Famiglia, il Decreto-legge n. 18 del 17.03.2020, denominato “Cura Italia”, dispone che anche per le organizzazioni di volontariato (di cui alla l. n. 266/91), il termine per l’approvazione dei bilanci è fissato al 31 ottobre 2020.

Poiché nelle dichiarazioni che le organizzazioni di volontariato devono presentare per il mantenimento delle iscrizioni nell’apposito Registro, è necessario riportare gli estremi della delibera di approvazione del bilancio, il termine per la presentazione della suddetta dichiarazione (il cui periodo di trasmissione è fissato entro il 30 aprile con cadenza biennale dal D.A. n. 1320/2016), slitta al 30 novembre (esclusivamente per quest’anno).

Una scadenza, quest’ultima, valida solo per le associazioni iscritte successivamente al 2017 e quindi obbligatorie per le associazioni iscritte nell’anno 2018. Le associazioni iscritte prima del 2017 hanno già provveduto all’adempimento nel 2019 e per loro la prossima scadenza cade nel 2021.

E ancora: per le associazioni di volontariato iscritte al registro vige l’obbligo di comunicazione delle modifiche dell’atto costitutivo e dello Statuto, della sede legale e sociale ed in seno agli organi sociali. La comunicazione va fatta al Dipartimento della famiglia entro e non oltre 30 giorni dall’avvenuta modifica.

Anche in questo periodo di cambiamento il  Cesv si evolve e non ti abbandona.

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome