Lutto in Casa Marvel. Addio a Chadwick Boseman, star di Black Panther

0
518

Giorno triste per la nota casa di produzione cinematografica Marvel Comics, che piange la scomparsa di Chadwick Boseman, protagonista nel 2018 di ‘Black Panther’, morto a soli 43 anni per un cancro al colon.
“È stato un onore nella sua carriera dare vita a Re T’Challa in Black Panther”, si legge in una dichiarazione pubblicata sugli account social di Boseman. “È morto a casa sua, con la moglie e la famiglia al suo fianco”, spiega il suo ufficio stampa.

Boseman è stato  il primo supereroe nero a ottenere un suo film indipendente nel franchise da record Marvel. ‘Black Panther’, ambientato nell’immaginario regno africano di Wakanda, è stato adorato dalla critica e dal pubblico diventando la prima pellicola tratta da un fumetto ad essere nominata per il miglior film agli Oscar e incassando oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo.

Molti sono i colleghi che hanno voluto rivolgere un pensiero all’amico scomparso. Tra loro anche Brie Larson che veste i panni di Captain Marvel

“Chadwick era qualcuno che irradiava potere e pace. Che combatteva per tanto più che sé stesso. Si prendeva davvero del tempo per sapere come stavi, ti dava parole di incoraggiamento quando ti sentivi insicuro. Sono onorata di avere i ricordi che ho. Le conversazioni, le risate. Il mio cuore è con te e con la tua famiglia. Ci mancherai e non sarai mai dimenticato. Riposa in pace amico mio”.

E ancora  Chris Evans alias  Captain America

“Sono assolutamente devastato. Questo mi ha più che spezzato il cuore. Chadwick era speciale. Veramente originale. Si impegnava profondamente ed era un artista costantemente curioso. Aveva ancora così tanti fantastici lavori da creare. Sono infinitamente grato per la nostra amicizia. Riposa in pace, re”.

Il settore cinematografico perde un grande attore e un grande uomo

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome