Il Cobra di Sylvester Stallone ispira il suo omonimo drink

0
451

Torna l’appuntamento con la rubrica Drinkiamo coi film. Questa settimana proponiamo il drink Cobra ispirato all’omonimo film diretto  da George Pan Cosmatos e interpretato da Sylvester Stallone.

Ancora una volta Stallone indossa i panni dell’eroe, eroe che porta il nome di  Marion Cobretti, che in una Los Angeles terrorizzata da criminali psicopatici dovrà proteggere la testimone di cui si innamora.

Non sarà un compito semplice, perché dovrà vedersela anche con nemici in casa. Riuscirà nella sua missione, dopo varie vicissitudini, a uscirne vittorioso. Cosi come nei personaggi di Stallone si percepisce l’anima dolce,  nel drink dai sentori del miele e del liquore al sambuco si avverte un carattere deciso dovuto all’assenzio Versinthe e al Brandy lo spagnolo Cardenal Mendoza; si tratta uno dei brandy più conosciuti al mondo, elegante, profondo e con sentori di frutta amalgamati ai ricordi del rovere della botte dopo oltre 15 anni di invecchiamento.

Creato da Andrea Esposito, bartender dell’Hotel Hassler di Roma, il drink è formato da 3,5 cl Brandy Cardenal Mendoza Solera Gran Reserva
1 cl Assenzio Versinthe,
1,5 cl St. Germain
1 cl miele di acacia.

La sua è una preparazione molto semplice; versare tutti gli ingredienti nello shaker con ghiaccio e servire in un bicchiere Old Fashioned colmo di ghiaccio. Guarnire con un ramoscello di menta e una spolverata di oro alimentare per rendere il drink ancora più prezioso. E allora lasciatevi inebriare dal suo travolgente gusto.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome