Il Direttivo del Teatro Vittorio Emanuele confida nel futuro

0
359
Teatro Vittorio Emanuele

Domani, nel giorno dedicato alla Madonna della Lettera, patrona della città di Messina, il Teatro Vittorio Emanuele rivolgerà un augurio particolare ai propri concittadini.

“Insieme ai consiglieri di amministrazione Giuseppe Ministeri e Nino Principato, al sovrintendente Gianfranco Scoglio ed ai direttori artistici Simona Celi e Matteo Pappalardo, grazie anche al contributo dei maestri Giuseppe Gullotta (pianista) e Samuele Galeano (violinista), abbiamo voluto dedicare – dichiara il presidente Orazio Miloro – un messaggio di positività alla nostra Messina, lasciando parlare la musica eseguita dal vivo sul palcoscenico e le immagini, consapevoli del particolare momento che stiamo vivendo, sperando possa presto rimanere solo un ricordo. Il Vittorio Emanuele e l’intera comunità hanno dimostrato più volte, negli anni, di sapere superare situazioni molto difficili e delicate ed è per questo che oggi, tutti insieme, dobbiamo fare quanto nelle nostre possibilità per trovare coesione facendo sistema”.

Nel solco di un nuovo e rinnovato entusiasmo, che ha contraddistinto le diverse attività artistico-culturali del nostro Teatro nell’ultima programmazione – prosegue Miloro – l’Ente, d’intesa con il Comune di Messina ed il Conservatorio di Musica “A. Corelli”, ha in corso l’organizzazione di una giornata di eventi per il 21 giugno p.v. (Festa della Musica) e la preparazione di un programma estivo che possa offrire alla città momenti culturali e di svago, di qualità. Naturalmente, nel pieno rispetto delle misure governative volte alla gestione ed al contenimento dell’emergenza Covid-19.

Se ognuno reciterà la propria parte – conclude Miloro – torneremo presto più forti di prima.

#ripartodalteatro

Un augurio questo che sembra gettare le basi di un futuro florido  e  pieno di soddisfazioni.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome