Al via la nuova versione dell’Atlante del Gran Khan – biografia di una città

0
426
Dopo il successo raccolto  da I racconti in tempo di peste
il Teatro Pubblico Ligure si prepara a una nuova rielaborazione dell’Atlante del Gran Khan.
Il  progetto si propone di unire i cittadini delle città di Sori, Enna, Tirana, con tutti gli spettatori che da ormai più di un decennio seguono il nostro lavoro, dando la possibilità a tutti di raccontare una tessera del mosaico di questo nuovo Atlante.

Un progetto formato essenzialmente dal pubblico, ovunque si trovi, ed in particolare dai cittadini di Iros Sori, di Anen Enna, di Nairat Tirana.
“Con questa nuova mappa del nostro Atlante vogliamo ricomporre la Liguria, l’Italia e le diverse città raccontate, Iros, Anen, Nairat, in un paese, un territorio frastagliato ma comune, simile a una piazza o a un porto, su cui si affacciano e possano attraccare le storie di coloro che sono parte dell’Atlante del Gran Kan che stiamo costruendo”.

Non soltanto, dunque, un viaggio nel passato e nella memoria, ma un qualcosa che sia parte integrante di quel territorio che abitiamo nel presente, del nostro modo di fare e di essere.
Vorremmo costruire questo nostro Atlante online con i video racconti, fatti da voi stessi, con i vostri telefonini (messi in orizzontale quando fate la ripresa!).

Sarei contento se potessi vedervi ed ascoltarvi.
Vi chiedo di  partecipare  a questo nuovo Atlante online e di inviarci un breve video racconto di pochi minuti, ripreso con il telefonino in orizzontale, da casa vostra, in un angolo ben illuminato, rispondendo alle domande che vi riportiamo qui sotto.
Alle prime tre chiediamo, a chi vuole partecipare, di rispondere sempre, mentre la quarta, la quinta e la sesta, sono facoltative. Potrete rispondere a tutte o ad una soltanto.

Poi il video dovreste inviarcelo con WhatsApp al numero 3488706237 o con WeTransfer  a questa email atlante@teatropubblicoligure.it

Noi siamo sempre disponibili per aiutarvi da un punto di vista tecnologico e per chiarirVi qualcosa se non fosse chiaro.
Siamo accanto a Voi per un teatro ora ancor più necessario che mai per vincere la paura e la battaglia a cui il nostro tempo ci ha chiamato.
DOMANDE

Per far parte di questo nuovo Atlante Online dovresti girare un breve video con il telefonino (con telefono in orizzontale e da un punto ben illuminato).
Quando registri il video,  prima cosa Ti chiediamo di dire il tuo nome e da quale città del nostro Atlante ci stai parlando, ad esempio: Mi chiamo Sergio e vi parlo da Sori, da Iros.
Poi prova a fare il tuo racconto rispondendo alle domande che qui sotto ti elenchiamo.
Il video dovrebbe durare circa 5 minuti. Non di più. Molte grazie!

Compila il programma di una giornata tipica della tua quarantena da quando ti alzi a quando vai a letto, orari compresi. Una sorta di piano della giornata. Una giornata qualunque.

Racconta una tua azione quotidiana di questi giorni di quarantena (dal portare fuori il cane a rifare il letto, dal lavarsi a preparare la cena), descrivendo le eventuali differenze rispetto a prima.

Racconta il pranzo più pranzo che hai fatto (o cena), in questo periodo, il più pensato e curato come per una occasione importante. Dove magari hai sperimentato anche una ricetta nuova o hai riscoperto un vecchio piatto della tradizione.

Recupera un sogno che hai fatto in queste settimane e raccontalo.

Racconta una cosa che questa quarantena ti ha fatto fare e che prima di solito non facevi.

La prima cosa che pensi di fare appena tutto questo sarà finito.

Queste  le  linee guida di un progetto che si annuncia ricco di grande fascino ed emozione.

 

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome