Vulcano ospita Strad arte, il primo festival dedicato agli artisti di strada

0
512

È stato inaugurato ieri presso l’Oasi Verde di Levante sull’isola di Vulcano la prima edizione di “Strad-Arte Vulcanara” il primo festival dedicato alle arti di strada, in programma sull’isola eoliana fino a domenica 2 luglio. Organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “La Fucina di Efesto”, al suo allestimento hanno preso parte tutti i cittadini  per far rinascere Vulcano, che fa parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Saranno quattro intensi giorni all’insegna di esibizioni di cabaret, conferenze sull’arte di strada, workshops, spettacoli, fire-music-jam e performance delle giovani vulcanare del Tempio di Venere, la scuola di circo e tessuti aerei dell’isola.

Questa sera il Ritrovo Sunset ospiterà alle 19:00 i bardici racconti de “Parole e Canzoni” di Emiliano Ottaviani, seguiti, alle 19.45, dallo spettacolo clownesco dei Chie Barbu Mal Rasè, mentre alle 22.30 è in programma la Fire-Music Jam, un incontro spontaneo tra i danzatori del fuoco ed i musicisti del festival che fonderanno le loro passioni nello spettacolare scenario della spiaggia “Sabbie Nere”

Domani, sabato 1 luglio, il Porto di Levante, dalle ore 19.00, ospiterà lo spettacolo di acrobazia e giocoleria del Circo Balocco, quello di Daniela Giocoliera e, alle 21.30, la performance del Tempio di Venere, nella quale le giovani vulcanare appassionate di arti circensi mostreranno il loro endemico talento.

Gli spettacoli della serata finale di domenica 2 luglio sono in programma nella Piazzetta: alle ore 19.00 si svolgerà la performance di bolle di sapone de La Nuvola Girovaga e, a seguire, quella dello storico giocoliere Warner Circus. Alle ore 22.00 si svolgerà il Gran Galà di chiusura, l’evento più importante del festival dove i nostri artisti daranno il meglio di sé in uno spettacolo indimenticabile! Per concludere, alle 23.30 balleremo ai ritmi del fantastico set di DJ Manola alle Cantine Stevenson.

Ci saranno anche numerosi eventi collaterali, che animeranno le strade e le spiagge dell’isola, con il gruppo musicale Scialacore, il chiaroveggente Nicoló Tarocchi, la clown Donarama e il suo spettacolo itinerante l(e) Toilette, il cantastorie Emiliano Ottaviani, il flow artist Alessandro Attardi e la muralista Le Spleen che lascerà una fantastica opera d’arte su uno dei muri principali dell’isola. Inoltre, in ogni giornata del festival si svolgeranno sul porto di Levante alle ore 17:00 diversi laboratori inerenti alla giocoleria, il circo, la presenza scenica, la musica e la pittura.

È importante ricordare che il Festival Strad-Arte Vulcanara si inserisce in un più ampio contenitore di eventi denominato ViviVulcano 2023, organizzato sempre dall’Associazione La Fucina di Efesto e che hanno il Patrocinio del Comune di Lipari e l’Università di Messina. Sono in programma numerosi appuntamenti fino al mese di novembre, fra i quali si segnalano alcune conferenze dedicate all’arcipelago delle Eolie, dove parteciperanno professori e ricercatori di fama internazionale, iniziative sulla tutela dell’ambiente e la promozione dell’enogastronomia locale, ed il Festival di stand up comedy, che si svolgerà tra fine agosto e settembre.

Queste le premesse di un’estate tutta da bere.

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome