Petralia Sottana: giro di boa per la stagione Radici. In scena la pièce Il mio nome è Caino

0
564

Continua a Petralia Sottana il successo della stagione teatrale “Radici Primo movimento_La Terra!” in scena al Teatro Grifeo. E spettacolo dopo spettacolo si è arrivati alle ultime battute. Sabato, infatti, alle ore 21.15, sarà la volta di Ninni Bruschetta protagonista della pièce dal titolo “Il mio nome è Caino”.

Scritta da Claudio Fava e diretto da Laura Giacobbe la pièce porge allo spettatore le stesse millenarie domande che non hanno mai trovato risposta.

Chi è Caino? È il male, la bestia feroce, la tenebra del destino? O solo uno di noi a cui è toccato in sorte il mestiere dell’assassino?

Claudio Fava in questo testo, se lo chiede laicamente, provando a dare corpo ai pensieri di un sicario mafioso, che uno straordinario Ninni Bruschetta fa vibrare in scena senza giustificazioni, né pentimenti: perché tutto è già scritto: Caino ucciderà ancora affinché il bene diventi martirio.

Ad affiancare Ninni Bruschetta sul palco sarà la pianista Cettina Donato. Queste le premesse di uno spettacolo che si annuncia denso di emozioni dalle quali lasciarsi travolgere.

La rassegna è organizzata da Grifeo Eventi e Officine Teatrali quintArmata, con il sostegno del Comune di Petralia Sottana, di Latitudini – Rete siciliana di drammaturgia contemporanea e con la Direzione Artistica di Santi Cicardo.

 

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome