Progetto Epic: al via gli appuntamenti di ottobre

0
128

Comincia a delinearsi il calendario degli spettacoli di ottobre riguardanti il  progetto EPIC, organizzato da Mana Chuma Teatro in partenariato con Rete Latitudini e Teatro dei 3 Mestieri.

Dopo “Persèfone” della Compagnia dell’Arpa diretto da Filippa Ilardo e andato in scena domenica 2 ottobre, il nuovo appuntamento con le emozioni è fissato per venerdì 7, alle ore 21.00, al Teatro dei 3 Mestieri con lo spettacolo “La moglie di nessuno” (Produzione Il Crogiuolo). Drammaturgia e regia di Virginia Martini e con protagonista Rita Atzeri.

La moglie di nessuno racconta la storia di Joyce Salvadori Lussu, l’eroina dell’antifascismo, scomparsa a 86 anni nel 1998, moglie di Emilio Lussu, leggendario capitano della Prima Guerra Mondiale, fondatore del Partito Sardo d’Azione e del movimento Giustizia e Libertà.

 Non è uno spettacolo su Joyce Lussu bensì uno spettacolo con e per Joyce Lussu. Cercando di allontanarci da ogni possibile agiografia, la drammaturgia propone una sorta di conversazione “involontaria” con Joyce; una conversazione in cui confluiscono il suo tempo e il nostro, i problemi con i quali si è dovuta misurare lei e quelli con cui ci misuriamo noi, il suo percorso, le sue convinzioni, i suoi dubbi e, insieme, anche i nostri.

Seguirà domenica, alle ore 19.30, presso la Sala Consolo del Parco Fondazione Horcynus Orca di Capo Peloro lo spettacolo “Racconti da camera” diretto e interpretato da Salvatore Arena Massimo Barilla, con musiche originali eseguite dal vivo di Luigi Polimeni.

Un immaginario dialogo postumo tra Stefano D’arrigo, autore di Horcynus Orca, la grande epopea di fama mondiale ambientata sullo Stretto di Messina, e Vincenzo Consolo, tra i più importanti scrittori della seconda metà del ’900, nel decennale della sua scomparsa.

Questa iniziativa, che si protrarrà fino a tutto il mese di dicembre 2022, è sostenuta con il contributo del Comune di Messina e dai fondi FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) del Ministero della Cultura.

Nuove e indescrivibili emozioni ci aspettano a teatro, dove la magia prende vita.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome