Progetto Epic. Spettacoli di fine settembre e novità di ottobre

0
136

Continuano gli spettacoli che fanno parte del progetto EPIC, organizzati da Mana Chuma Teatro.

 

Il mese di settembre si chiuderà con Racconti da camera diretto e interpretato da Salvatore Arena e Massimo Barilla, con musiche originali eseguite dal vivo di Luigi Polimeni. Lo spettacolo andrà in scena mercoledì 28 e giovedì 29 alle ore 21.00 nell’Anfiteatro di Forte Petrazza. 

 

Si tratta di un dialogo postumo tra Stefano D’Arrigo, autore di Horcynus Orca, e Vincenzo Consolo, tra i più importanti scrittori della seconda metà del ’900, nel decennale della sua scomparsa.

 

Mana Chuma, attraverso questo immaginario dialogo, rende omaggio ai due grandi autori, che sono legati da numerose corrispondenze e affinità e rappresentano la miglior letteratura contemporanea.

 

È in via di definizione il programma del mese di ottobre, il primo appuntamento in programma sarà domenica 2 alle ore 21.00 con Persèfone, che andrà in scena presso l’Anfiteatro Forte Petrazza.

 

Lo spettacolo, prodotto dalla Compagnia dell’Arpa per la regia di Filippa Ilardo, è una drammaturgia che rilegge i testi di autori quali Omero, Cicerone,  Ritsos,  Diodoro Siculo,  Ovidio,  Claudiano e le poesie da Averno della poetessa statunitense Louise Elisabeth Glück.

 

Sulla scena Elisa Di Dio e Cristina di Mattia; un’attrice e una danzatrice ridanno vita al mito della fanciulla sottratta con la forza alla madre, la dea Demetra, dal Signore degli Inferi e divenuta poi sposa del Di.o grazie a un inganno. 

 

A breve saranno resi noti i prossimi spettacoli di ottobre, novembre e dicembre 2022. 

 

Questa iniziativa si svolge in partenariato con Rete Latitudini e Teatro dei 3 Mestieri ed è sostenuta dal contributo del Comune di Messina, con i fondi del Ministero della Cultura dedicati alle attività professionali di spettacolo dal vivo nelle aree urbane periferiche.

 

Nuove emozioni si profilano all’orizzonte.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome