Ricca settimana di spettacoli per il progetto EPIC

0
105

Proseguono a Messina gli spettacoli del progetto EPIC (Esperienze Performative di Impegno Civile), organizzati da Mana Chuma Teatro, di cui sono partner Rete Latitudini e Teatro dei 3 Mestieri. Il progetto è sostenuto dal contributo del Comune di Messina, con i fondi del Ministero della Cultura dedicati alle attività professionali di spettacolo dal vivo nelle aree urbane periferiche.

Oggi, lunedì 19 e domani, martedì 20 settembre andrà in scena, alle ore 21.00, negli spazi del Cortile Macho del Parco Horcynus Orca di Capo Peloro, lo spettacolo dal titolo Ossa di Crita di Mana Chuma Teatro, reading–spettacolo tratto dal libro omonimo di Massimo Barilla (edizioni Mesogea), con musiche originali dal vivo eseguite da Luigi Polimeni (piano, synth, theremin)

Mercoledì 21, alle ore 21.00, spazio alla danza con la performance DEMETER LA DEA MADRE diretto e interpretato da Silvia Giuffrè, accompagnata dalle musiche originali eseguite dal vivo di Giuseppe Rizzo, in programma presso l’Anfiteatro del Forte Petrazza. Produzione Compagnia Omonia Contemporary Arts.

 

Da mercoledì 21 a venerdì 23, la Corte interna del Forte Petrazza, alle ore 18.00, ospiterà ASPROMOBILE, un progetto di teatro ambientale realizzato da Giovanna Vadalà, con Giovanna Anghelone, Maria  Grazia Bono, Antonietta Ielo, Helena Pedone, Tiziana Praticò e Giuseppe Tuffo. Coordinamento artistico Salvatore Arena e Massimo Barilla. Produzione Mana Chuma Teatro.

Domenica 25, alle ore 21.00, il Cortile Macho del Parco Horcynus Orca di Capo Peloro ospiterà ALEXO diretto e interpretato da  Claudio Morici.

Si profila, dunque, una ricca settimana in cui non mancheranno le grandi emozioni  di cui gli spettacoli dal vivo sanno essere degni portavoce.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome