Il Cineforum Don Orione di Messina rende omaggio a Pier Paolo Pasolini

0
203

Domani, in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, al cinema Lux di Messina il Cineforum Don Orione proporrà   il film dal titolo “Accattone” nella nuova versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, letture di Cristiana Minasi e una mostra di locandine e manifesti.

L’appuntamento è sabato alle ore 18.30, non solo con la proiezione ma anche con una mostra di manifesti e locandine dedicata al maestro, dalla collezione privata di Giuseppe Barbaro e che si potrà visitare all’interno del cinema per tutto il mese di marzo, e una lettura di testi pasoliniani da parte dell’attrice Cristiana Minasi.

“Accattone” è il soprannome di Vittorio Cataldi, un sottoproletario romano il cui stile di vita è improntato al “sopravvivere” giorno per giorno. Accattone si fa mantenere da una prostituta, Maddalena, “sottratta” a un napoletano finito in carcere. L’uomo evita la vendetta degli amici del carcerato, incolpando Maddalena di tutto e abbandonandola. Maddalena, malmenata senza pietà dagli amici del napoletano, finisce in carcere: anziché i napoletani, ella accusa della violenza una banda di altri ragazzi. Accattone, rimasto senza soldi, conosce la fame. Un giorno incontra Stella, una ragazza ingenua che porta sulla strada della prostituzione. Innamoratosi di Stella, Accattone la toglie dalla strada e si cerca un lavoro onesto. la via verso la “redenzione” è molto breve e così ben presto Accattone torna a rubare. Dopo un piccolo furto s’imbatte nella polizia: nel fuggire Accattone cade in motocicletta e muore, compiendo così il destino che pesa su di lui sin dall’inizio. “Ora sto bene”, sono le sue ultime parole, con cui si chiude il film.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con Cineteca e “Il cinema ritrovato” di Bologna, associazione culturale Arknoah, Compagnia teatrale Carullo-Minasi, Cinema Iris di Messina.

Si tratta di un’iniziativa fuori abbonamento del Cineforum, che prosegue ogni lunedì. Solo nel mese di febbraio sono stati registrati, al Lux, circa 1340 ingressi, 15 proiezioni, 2 registi ospiti, un concerto, in una sala storica restituita alla città e gestita dal Cineforum Don Orione, l’associazione culturale messinese più longeva con presidente lo storico del cinema Nino Genovese.

È prevista pure una convenzione con il Cinema Iris per la retrospettiva pasoliniana che partirà la prossima settimana.

Per informazioni: https://cineforumdonorione.com/, numero telefonico del Lux 0909216093.

Un’occasione da non perdere per rivedere una  pellicola di grande spessore  cinematografico e di grande spessore poetico.

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome