A Venezia il festival collaterale Cinema Sant’Elena

0
128

Soltanto poche ore d’attesa e poi la magia del grande cinema invaderà  l’intera laguna di Venezia. Infatti, da domani,  per la prima volta il cinema sbarcherà anche nello splendido scenario  di  Marina Sant’Elena di Venezia. Si tratta di una serie di eventi esclusivi ideati, promossi e organizzati da TVM Digital Media e realizzati in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana e Fondazione Donà dalle Rose (https://fondazionedonadallerose.org/) nell’ambito del Doge Venice Carpet. Si parlerà di arte, cinema, cultura, ecologia e mare, come suggerisce questa esclusiva location, a contatto con la natura spettacolare e unica della laguna.

La  serata inaugurale di domani  dal titolo  VENEZIA PER IL MARE, VENEZIA PER LA TERRA sarà dedicata al futuro del nostro pianeta.

Venerdì 3 settembre verrà presentato il “Doge Venice Carpet “con le attività della Fondazione Donà dalle Rose 2022 riferite al Bando BIAS – Biennale Internazionale Contemporanea di Arte, Architettura e Design (https://www.bias.institute/) e alla collaborazione con il Canadian International Fashion Film Festival – CANIFFF (https://www.canifff.com/). In tale ambito verrà proiettato il cortometraggio dell’artista Rosa Mundi Humanity’s Time Life accompagnato e interpretato dal musicista BJM Mario Bajardi sul palco. Verranno inoltre presentati il Progetto “Una marea di libri” e il Distretto Artistico “Fondamenta dell’arte”, coordinato dalla Fondazione Donà dalle Rose in collaborazione con SkatePark Italy, John Raskin Foundation.

Sabato 4 settembre CINEMA SANTELENA risponde all’appello della regista afghana Sahara Karimi con la proiezione il 4 settembre del suo film “Hava, Maryam, Ayesha” introdotto dall’attrice Maria Rosaria Omaggio Goodwill Ambassador UNICEF Italia. Durante tutta la rassegna è aperta la raccolta fondi per sostenere UNICEF nell’emergenza in Afghanistan.

E domenica, nella giornata della Regata Storica di Venezia, uno dei più importanti appuntamenti della Serenissima, sarà presentata la versione appena restaurata del film di Lina Wertmüller Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974). I

 A seguire, lunedì 6 settembre, sarà presentato il progetto “STORARO-BERTOLUCCI”, realizzato insieme alla Fondazione Cineteca Italiana, di cui parleranno Luca Rossi, produttore e membro della Fondazione e Vittorio Storaro annoverabile tra i più grandi direttori della fotografia nel panorama della storia del cinema, vincitore di tre Oscar per Apocalypse Now (1979), Reds (1981) e L’ultimo Imperatore (1987). Ospiti della serata saranno Stefania  Casini, attrice, regista, giornalista, produttrice e sceneggiatrice e Giovanni Storaro, co-curatore, insieme a Luca Rossi, della “Mostra Internazionale Storaro in Bertolucci Films”, di cui verranno anticipati i contenuti. A seguire, verrà proiettato il film restaurato Novecento.

 Martedì 7 settembre si celebrerà il centenario di Federico Fellini, in ritardo di un anno a causa della pandemia che ha modificato la vita di noi tutti. FELLINI 100° ospiterà la proiezione di tre documentari sulla vita di Federico Fellini, e a seguire il film La città Delle Donne. Ad introdurre le opere saranno Mario Sesti scrittore, regista e direttore di festival e Graziano Marraffa, Fondatore e Presidente dell’Archivio Storico del Cinema Italiano – Associazione Culturale Onlus. All’incontro interverranno il regista e sceneggiatore Franco Amurri e il regista Luca Verdone.

Mercoledì 8 settembre, avrà luogo la proiezione del film LA STRADA DEI SAMOUNI di Stefano Savona, con l’animazione di Simone Massi. L’opera, prodotta da Luca Rossi per Dugong Films ha vinto il premio L’Oeil d’Or come miglior documentario al Festival del Cinema di Cannes 2018.

Successivi ed ulteriori eventi verranno comunicati in corso d’opera.

Tutte le iniziative si svolgeranno a partire dalle ore 21.00. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti e previa presentazione del green pass.

E allora travolgere da quelle emozioni che solo il grande cinema  sa donare.

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome