Proclamati i vincitori del Medfilm 2020

0
306

Lo scorso sabato sono stati annunciati i vincitori della 26° edizione del MedFilm Festival. Il Palmarés di questa edizione è dedicato a Valentina Pedicini, Guerriera di pace, membro della Giuria Ufficiale, venuta a mancare nella notte di venerdì 20 novembre. Valentina Pedicini ha partecipato al festival con entusiasmo e professionalità, generosa più di tutti. Più che mai il MedFilm festival 2020 ha saputo ascoltare, accogliere ed interpretare le diverse esigenze e spinte del momento, ha saputo essere presente nel modo più coerente e adeguato, amplificando ciò che si udiva sommessamente, i linguaggi non decifrati: le voci di tutti i popoli, le voci del Mediterraneo.

Grazie ad una sinergica partnership con Mymovies la 26° edizione del festival, presieduta da Ginella Vocca e diretta da Giulio Casadei, ha aperto le porte a tutti, presentando online  70 film tra lungometraggi, cortometraggi e documentari per 30 paesi rappresentati, eventi di approfondimentomasterclasspresentazioni letterariedibattititavole rotonde e incontri professionali, riuscendo a mettere in contatto l’Italia ed il meglio della produzione cinematografica internazionale, generando luoghi di dialogo creativo a supporto dei nuovi talenti e dei giovani.

Il Medfilm Festival ha conferito il Premio alla Carriera, a Babak Karimi, “per essere un ponte tra le culture del Mediterraneo.

IPremio KOINÉ 2020 è stato assegnato all’Associazione NOVE ONLUS per il progetto Pink Shuttle a Kabul: “il “Pink Shuttle” è un progetto nato in Afghanistan, a Kabul, nel maggio del 2019 con due pulmini, con i quali donne al volante accompagnano altre donne al lavoro, all’università, o dal medico.

Di seguito in allegato i vincitori della 26ma edizione del MEDFILM Festiva, che con i lavori cinematografici hanno cercato di trasmettere al loro pubblico infinite emozioni.

MedFilmFest 2020

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome