Il barman Nicola Righi celebra l’artista Raffaello Sanzio con il drink Rinascimento Vrbino

0
106

Questa settimana per la rubrica Drink&Ricette d’autore va in scena il Rinascimento Vrbino del barman Nicola Righi ispirato al genio di Raffaello Sanzio, il pittore che più di ogni altro rappresenta Urbino, culla del Rinascimento e amata città natale del barman. Nicola Righi, che ha creato un twist, una rivisitazione di un Martini Cocktail. Ispirato al grande Raffaello Sanzio, per la sua fama da grande amante, a cui Righi ha aggiunto una nota dolce di miele che ricordano le sue pennellate e l’aroma inconfondibile della lavanda, unica come i suoi dipinti.

Il Rinascimento Vrbino si può definire un drink equilibrato, a partire dalla scelta del gin, il Single Estate inglese Ramsbury: il suo sentore di ginepro e la nota fruttata della mela cotogna si confondono delicatamente e si abbinano perfettamente alla lavanda e alla forte caratterizzazione di finocchio selvatico e rosa canina, segno distintivo del vermouth italiano OSCAR.697 Extra Dry.

Creatore del drink il trentenne Nicola Righi, barman e titolare del cocktail bar Santeria The Old Twenties di Urbino. Dopo il diploma alla scuola alberghiera di Piobbico (PU), Righi muove i primi passi dietro il bancone del bar di famiglia all’età di 16 anni, iniziando a viaggiare per lavoro e per passione, passando per Dublino, Cuba, Isole Canarie, Milano e Londra, per poi tornare alla natale Urbino.

4,5 cl Ramsbury Gin
2 cl OSCAR.697 Vermouth Extra Dry
1\2 bar spoon di miele
1\2 bar spoon fiori di lavanda

Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass, aggiungere ghiaccio e miscelare per 30 – 40 secondi. Versare nella coppa Martini precedentemente ghiacciata, con l’aiuto di uno strainer e un colino e guarnire con fiore di lavanda.

E allora lasciamoci incantare dal delicato sapore del Rinascimento Vrbino.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome