Messina. L’evento sportivo dedicato al giovane Morgan raggiunge l’obiettivo

0
260

Grande partecipazione di pubblico per l’evento dedicato al giovane Morgan affetto da asfissia neonatale, svoltosi venerdì scorso presso  la Passeggiata a Mare di Messina.  L’evento dal titolo “Lo sport torna ad essere solidale per capitan Morgan”, è servito ad incrementare i fondi necessari per l’acquisto dell’esoscheletro da destinare al giovane Morgan.

La giornata di sport e integrazione, coordinata sul luogo dal dott. Nunzio De Salvo, chinesiologo esperto in attività motorie spettro autistico, si è aperta con l’esibizione della “Gymnasium Karate Sporting Club”, sempre in prima linea quando si tratta di supportare eventi che promuovono la sensibilizzazione e la solidarietà.

Sono state effettuate, sotto l’occhio vigile della maestra Grazia Rigolizio, tecniche di base di difesa personale, un piccolo riscaldamento iniziale e poi lavoro in coppia. Una lezione per tutti, senza discriminazione di età, sesso e limitazioni fisiche, all’insegna dell’inclusione: la dimostrazione che il karate è uno sport rivolto a tutti e che tutti possono praticare, senza barriere di alcun genere.

Successivamente la maestra Daniela De Domenico dell’asd Davide e Daniela Dance, ha svolto una lezione di zumba mediante l’utilizzo di cuffie wireless.

Naturalmente, nel corso dell’evento, a cui hanno preso parte molte associazioni quali l’AICS Messina; ASD Gymnasium Karate Sporting Club, Il sogno di Morgan ONLUS, la scuola di ballo Davide e Daniela Dance Messina e il “Panathlon Service Messina – Area 9 Sicilia”, sono state rispettate le distanze di sicurezza  previste dal DPCM.

Ancora una volta sport e solidarietà s’intrecciano dando vita ad una miriade di emozioni.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome