SiciliaMater. Katia Trifirò incontra lo scrittore Mario Falcone

0
424

Continuano gli incontri  targati Siciliamater. Domani, alle ore 19.00, sulla pagina Facebook della rassegna letteraria, avrà luogo la presentazione del romanzo dal titolo La licenza dello scrittore e sceneggiatore Mario Falcone, edito da Oakmond Publishing, che insieme alla giornalista Katia Trifirò farà un viaggio indietro nel tempo per raccontare al pubblico l’Italia negli anni della seconda guerra mondiale.

Insieme daranno voce al la storia del marinaio siciliano sommergibilista Enea Crisafulli che s’intreccia con quella di uomini e donne travolti da vicende più grandi di loro e spesso incomprensibili.

È l’estate del 1943 e il giovane Enea, sordo ai consigli di chiunque, decide di tornare a Messina, già occupata dagli anglo-americani, per andare a prendere la madre e portarla con sé al Nord, dove è convinto che starà più al sicuro. È così che inizia il suo viaggio lungo un paese dilaniato dalla guerra e sfiancato dai bombardamenti che ne hanno cambiato la fisionomia. Ma l’8 settembre anche Enea è costretto a compiere una scelta, travolto insieme ad altri seicentomila soldati dall’armistizio che disgrega lo Stato chiedendo a ciascuno dei suoi abitanti, civili e militari, di decidere da che parte stare.

La licenza è un affresco a tinte fosche, che con ritmo serrato mostra come si sia disgregato il folle sogno imperialista italiano, come si sia passati dalla guerra coloniale d’Etiopia all’impietosa lotta fratricida che non risparmierà nessuno.

Queste le premesse di un’opera che promette di regalare al lettore intense emozioni dalle quali lasciarsi travolgere.

 

 

 

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome