Coronavirus. Il Cesv Messina lancia un questionario per aiutare la comunità in quarantena

0
357

In un periodo in cui la società sta reinventando il suo modo di stare al mondo anche gli Enti del Terzo Settore hanno messo in piedi una vasta gamma di servizi per aiutare la comunità ad affrontare l’emergenza sanitaria in corso. A questo riguardo un questionario del Cesv si propone di censirle e analizzarle. Il documento andrà compilato direttamente al link https://forms.gle/dL1Nqrqfz6ZHktVC9 entro il 24 aprile.

Assieme ai dati di base le domande del questionario ne faranno emergere anche le caratteristiche peculiari degli interventi realizzati e programmati. Soprattutto si chiede di individuare quali siano state le difficoltà incontrate e quali bisogni siano stati rilevati nella popolazione alla quale si è prestato aiuto. Ma si tratta anche di verificare se le attività ordinarie delle organizzazioni siano state sospese, del tutto o in parte, e con quali conseguenze.

Il questionario, inoltre, serve non solo per rendere più “leggibile” la situazione attuale ma anche per rendere sempre più efficace l’apporto dei servizi forniti dal Cesv. “Desideriamo imparare quanto più è possibile dalla difficile contingenza che stiamo tutti vivendo”, spiega infatti il presidente del Cesv Santi Mondello. “Abbiamo già tratto molte indicazioni dalle esperienze quotidiane di contatto con i volontari. Ma sappiamo che una riflessione più accurata e più approfondita sarà in grado di indicarci con ancora maggiore chiarezza la strada da seguire”.

E così, se da un lato il Coronavirus ha limitato in modo  drastico la nostra vita sociale, dall’altro ha arricchito e dato forza al concetto di comunità, che così si riappropria del suo significato primordiale.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome