Myriam De Luca vince l’XI° edizione del Premio Poesia Circolare

0
252

Si è tenuta ieri sera,  25 luglio 2021,  nell’incantevole giardino del Museo Epicentro a Gala, la Cerimonia di premiazione dell’XI edizione del Premio Internazionale di Poesia Circolare 2021, che,  dinanzi ad un folto pubblico,  ha visto il trionfo della poetessa palermitana Myriam De Luca, autrice della  poesia dal titolo “Libertà è diversità”, con la seguente motivazione: “Libertà è diversità” è un viaggio ancestrale ed ascendente che dalla materia giunge alla sostanza delle cose, in cui la terra si trasforma, mutando in molteplici ombre e forme, diventando metafora della vita stessa. Che si è aggiudicato anche il Premio del Museo Epicentro, realizzato dall’artista Nino Abbate. Al secondo posto si è classificato Sergio Camellini di Modena con la poesia Acqua, luce al sole, respiro all’aria. Al terzo posto la poetessa Daniela Barone di Spoleto con la poesia Autisticando. Sono stati consegnati: il “Premio della critica” alla poetessa Lucia Lo Bianco di Palermo, con la poesia E fu Capaci a scrivere memoria, e il “Premio Milena Milani” alla poetessa Grazia Dottore di Messina, con la poesia Sogno in agrodolce. Un “Premio Speciale” è stato consegnato al poeta, scrittore ed editore di Thule dal 1971 Tommaso Romano di Palermo, personaggio di rilievo della cultura siciliana, degno rappresentate della nostra terra di Sicilia nel mondo, una giusta riconoscenza data dal Museo Epicentro Le Menzioni D’onore sono assegnate ai poeti: Cetti Perrone (Messina), Maria Rita Masetti (San Benedetto del Tronto), Roberto Crinò (Palermo), Pietro Vizzini (Capaci), Giovanni Macrì (Barcellona P.G.), Melania Rossello (Messina), Palma Civello (Palermo). Tutti gli 85 poeti partecipanti al premio presenti e non, sono stati premiati con una mattonellina d’arte in terracotta realizzata da Nino Abbate appositamente per l’evento organizzato in modo impeccabile con i componenti della Commisione, la serata inoltre è stata allietata, con inizio alle ore 19.00 con l’istallazione circolare “I Fremiti del cuore” di Nino Abbate e Salva Mostaccio, e la presentazione del libro scritto da Nino Abbate che racconta la vita, storia e passione del premio di “poesia circolare” (2010-2020) oltre all’autore sono intervenuti , l’architetto Andrea Cristelli e la storica dell’arte Valentina Certo, che hanno scritto le motivazioni dei premiati, ha condotto la serata con professionalità la giornalista Cristina Saja.

Ancora una volta la cultura regala infinite  emozioni.

RISPONDI

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome